rivista di opinione, ricerca e studi filosofici
rivista di opinione, ricerca e studi filosofici

Sui social per parlare di Storia: la sfida al "corsivo" di Francesco Pungitore

Su Facebook e YouTube le “Pagine di Cultura” del giornalista-scrittore

Parlare di storia, libri, arte, sapere e conoscenza sui social non è una missione impossibile! Ne è convinto il giornalista e scrittore Francesco Pungitore. Nato a Catanzaro, lunghi anni vissuti a Roma con nuove radici, adesso, in Piemonte, Pungitore ha, da poco, lanciato su Facebook e YouTube le sue “Pagine di Cultura”. Si tratta di una serie di brevi video divulgativi che non superano i tre, quattro minuti a puntata. “Finestre” che raccontano l'impegno letterario di scrittori esordienti, ricerche sul territorio promosse da giovani associazioni piene di entusiasmo, curiosità del nostro passato e, non ultimo, aneddoti relativi a celebri personaggi che hanno fatto la Storia. Le tante visualizzazioni e i numerosi commenti di apprezzamento hanno dato linfa e forza al progetto. Insomma, non di solo “corsivo” può e deve vivere l'universo magmatico di Internet... L'interesse suscitato dall'iniziativa si è concretizzato nella condivisione delle “Pagine di Cultura” anche su diverse testate online che ripropongono i video di Pungitore nelle proprie sezioni di approfondimento. L'autore, che insegna Filosofia, Storia e Scienze Umane nei Licei, non è nuovo a sperimentazioni di questo tipo. Negli anni del lockdown ha lavorato molto su Instagram per mantenere vivo il legame con i propri studenti. 

Con il suo video di più recente pubblicazione, ha inaugurato un ciclo dedicato ai grandi personaggi della Storia. Puntata dedicata, nello specifico, a Giulio Cesare. “Studiato poco e male - scrive Pungitore - ricordato diffusamente solo per banali luoghi comuni, se ne dimenticano soprattutto le grandi doti militari, forgiate in dodici anni di guerre pressoché ininterrotte”. Del generale romano, Francesco Pungitore racconta le battaglie “rischiosissime e quasi impossibili da vincere”, le legioni robuste, organizzate e soprattutto motivate, le famose guerre galliche e quei capolavori di strategia militare che furono gli assedi di Avaricum e Alesia. Tutto da scoprire nelle “Pagine di Cultura” di Francesco Pungitore. 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2015 - Essere & Pensiero - Testata giornalistica online ai sensi dell'art. 3-bis del d.l. 63/2012 sull'editoria convertito in legge n. 103/2012 - Direttore Responsabile: Francesco Pungitore