società, filosofia, scienza, etica e politica
società, filosofia, scienza, etica e politica

Pechino Express, nudi alla meta

Sulla Rai senza veli, solo la Barale dice no

La Rai ha "sdoganato" il nudo nella quinta puntata di Pechino Express: dopo essersi trasformati in artisti di strada, pescatori di gamberetti ed essersi guadagnati passaggi gratis e un letto dove dormire, i concorrenti del reality di Rai Due hanno dovuto affrontare una prova molto particolare: spogliarsi e correre nudi. Tutto per la gioia di Naike, la disinibita figlia di Ornella Muti, che, come prevedibile, non aspettava altro: «Non avrei mai pensato che in Rai mi chiedessero di spogliarmi nuda e di correre per il deserto così, per me la cosa è orgasmica». Tutte le coppie, dagli Espatriati agli Stellati, hanno scelto di correre nudi per il deserto. Le uniche a restare con i vestiti addosso sono state Paola Barale (che si è rifiutata) e le Persiane che avevano vinto il bonus immunità e non hanno partecipato alle ultime fasi del gioco. Naike Rivelli senza veli non è stata di certo una novità, dato che sulle foto hot e i video hard o presunti tali sui social, la bella figlia di Ornella Muti sta costruendo una nuova carriera, anche dopo la nuova relazione con il compagno di reality, l'altro figlio d'arte Yari Carrisi. Non come Naike Rivelli, ma anche Laura Forgia si è spogliata durante la carriera: in modo soft per servizi fotografici sensuali, ma anche più importante in occasione del calendario sexy 2015 con Mariana Rodriguez, in occasione del quale ha subìto le accuse di ritocchini. La collega e coinquilina Eleonora Cortini non aveva invece mai mostrato al pubblico le proprie grazie - venendo per questo ancora più apprezzata, sussurra qualcuno. Tra le coppie in gara più agguerrite del docu-reality ci sono sicuramente proprio le "Professoresse" ovvero Laura Forgia ed Eleonora Cortini conosciute dal pubblico televisivo per il loro ruolo, appunto di professoresse, all’Eredità assieme anche a Ludovica Caramis e Francesca Fichera. In un’intervista rilasciata al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni le due decise concorrenti del programma condotto da Costantino Della Gherardesca hanno parlato non solo di impegni televisivi, ma soprattutto di loro stesse facendosi conoscere maggiormente al pubblico che ogni lunedì partecipa all’avventura nel nuovo mondo su Rai 2. “L’eredità e Pechino Express sono due mondi diversi” ha dichiarato Laura Forgia “se nel primo regaliamo spensieratezza e un sorriso nell’altro vengono fuori quei lati selvaggi di noi che in studio non si possono vedere. Per quattro anni ci hanno detto di essere rigide ora si sono ricreduti”. “E’ vero” ha aggiunto la collega Eleonora Cortini “a Pechino è come se ci avessero liberate”. Pechino è un programma duro pieno di insidie e momenti in cui si può cedere alla fatica: “Il momento più duro è stata la scalata del Chimborazo in Ecuador” ha detto Laura “e la corsa nel deserto di Sechura in Perù” mentre per Elenora è stato difficile “non mangiare, non trovare un posto per dormire. E camminare a quattromila metri con delle gerle sulle spalle è stato l’apice. Stavo per mollare, perché il cervello non stacca mai a differenza del fisico”. Durante l’avventura, come è stato possibile vedere durante il corso delle puntate, tra le Professoresse e le Persiane è nata una grande rivalità ed è stata Laura Forgia a parlarne sempre a Tv Sorrisi e Canzoni: “Sono completamente diverse da noi. Forse nelle vita normale ci saremmo divertite, ma in quel contesto hai il coltello fra i denti. Fariba ci ha dato del filo da torcere mentre la figlia Giulia è fisicamente imbattibile”. Ed è sempre Laura ad aver svelato di aver frequentato per un po’ di tempo Andrea Facchinetti, fratello di Naike Rivelli, e di aver conosciuto anche la mamma Ornella Muti: “Lui si è buttato a capofitto nella storia scambiandola per vero amore, poi io sono partita per girare un film e non sono stata presente”. “Il fatto di essere due ragazze giovani e avvenenti non ha giovato durante la gara” ha affermato Eleonora Cortini “in quanto a passaggi siamo state le più sfortunate, ma dopo i primi timidi approcci siamo diventate spietate e buttavamo lo zaino direttamente nelle macchine”. Cosa si è scoperto di loro guardando Pechino Epxress? Che sono due ragazze toste, intraprendenti, intelligenti (Laura è laureata in ingegneria genetica), che di certo non se ne stanno appollaiate su uno sgabello, che “ho paura del buio e degli insetti” (Elenora) e che sanno compensarsi a vicenda. Una coppia destinata alla vittoria?

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2015 - Essere & Pensiero - Testata giornalistica online ai sensi dell'art. 3-bis del d.l. 63/2012 sull'editoria convertito in legge n. 103/2012 - Direttore Responsabile: Francesco Pungitore