rivista di studi filosofici
rivista di studi filosofici

WorldSSP300, primi punti stagionali per Zanca a Jerez 

Il tredicesimo posto ottenuto nella prima manche premia il duro lavoro del pilota italiano

di Luca Tealdi

 

Concluso il fine settimana di Alessandro Zanca a Jerez per il “Motul Spanish Round”. Nel weekend segnato dalla tragica scomparsa del quindicenne Dean Berta Viñales, Zanca ha racimolato i suoi primi punti stagionali portandosi a casa il primo arrivo in top15 della stagione: il tredicesimo posto ottenuto sabato 25 in gara1 gli ha permesso di raggiungere il suo obiettivo. Nella seconda manche della domenica, poi, Zanca - dopo la partenza dalla diciassettesima casella grazie all’ottimo crono fatto segnare in Superpole - ha potuto rimanere ancora nel gruppo dei primi battagliando per bissare il risultato del giorno prima. Bagarre serrata, il diciassettenne riminese ha tagliato il traguardo in diciassettesima posizione confermando che il lavoro svolto con il team ha pagato e che il risultato della prima corsa non è stato un caso. 

 

Il numero 59 può lasciare l’Andalusia contento e soddisfatto del bottino conquistato e consapevole di aver accantonato definitivamente le prestazioni della tappa catalana: è stato un weekend difficile, al quale il pilota Kawasaki ha saputo dare la giusta attenzione sfruttandone le difficoltà per aggiustare cosa non andava e mostrare la sua velocità sul circuito intitolato ad Angel Nieto. 

 

Appuntamento terminato ma non ci si ferma: adesso Alessandro e suo papà sono diretti a Portimao (Portogallo) per l’ultima tappa stagionale, in un mese che vede l’alfiere Kawasaki GP Project impegnato per la terza settimana consecutiva.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2015 - Essere & Pensiero - Testata giornalistica online ai sensi dell'art. 3-bis del d.l. 63/2012 sull'editoria convertito in legge n. 103/2012 - Direttore Responsabile: Francesco Pungitore