rivista di opinione, ricerca e studi filosofici
rivista di opinione, ricerca e studi filosofici

E&P Sport | Fine settimana complicato per Zanca a Most

Una caduta non cancella le cose positive: il passo c’era, la voglia di fare bene dopo il risultato di gara1 anche

di Luca Tealdi

 

Si è conclusa la trasferta in Repubblica Ceca per Alessandro Zanca: è stato un weekend non facile, finito con una scivolata in gara2 in seguito alla quale la direzione gara ha esposto la bandiera rossa. Fino al momento della caduta, però, il portacolori del team Kawasaki GP Project stava conducendo una buona corsa, guidando in scioltezza e guadagnando sempre più terreno sui primi dieci. Dopo essere scattato dalla dodicesima casella in griglia, nelle fasi iniziali – dopo la seconda partenza - il pilota riminese è rimasto intruppato nel gruppo ma, giro dopo giro, si è fatto strada fino all’undicesima posizione, iniziando ad avvicinarsi sempre di più alla top10. Purtroppo, l’uscita di pista avvenuta a quattro giri dalla fine, alla curva 17, gli ha impedito di portarsi a casa un piazzamento certo in zona punti. Ma quel che ha dimostrato rimane: il passo c’era, la voglia di fare bene dopo il risultato di gara1 anche. Sì, perchè purtroppo nella prima manche il numero cinquantanove non è riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale, dopo le buone cose che aveva fatto vedere nelle libere e in qualifica. 

Il meteo incerto e la conseguente scelta di montare le gomme rain non ha pagato: la pioggia è cessata nei primi giri e, gli pneumatici, sono andati deteriorandosi. Nonostante ciò, Zanca ha limitato i danni conquistando la ventunesima posizione finale. 

I risultati di questo round, il quinto stagionale, passano comunque in secondo piano: la cosa più importante, adesso, è che Alessandro stia bene e che si riprenda in fretta. Se, con la brutta scivolata, Zanca non ha riportato conseguenze più gravi di un probabile trauma toracico e di una contusione al gomito, è grazie all’ottimo equipaggiamwento tecnico di cui è dotato. Rewin, Just1, Macna ed Eleveit : grazie per aver protetto Alessandro questo weekend a Most, e grazie per continuare a farlo. 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2015 - Essere & Pensiero - Testata giornalistica online ai sensi dell'art. 3-bis del d.l. 63/2012 sull'editoria convertito in legge n. 103/2012 - Direttore Responsabile: Francesco Pungitore